FABULAND Antichi Balocchi 1700-1950

Fabuland e' una vasta e prestigiosa collezione esposta in diverse citta' italiane, protagonisti sono migliaia di antichi balocchi dal XVIII alla prima meta' del XX secolo pazientemente raccolti nel corso dei decenni, ricercati nei mercatini antiquari d'Europa, acquistati nelle aste del settore, recuperati nelle borse di scambio.

La stessa e' disponibile per esposizioni temporanee e si sta progettando la riapertura di un museo privato.

Una ricerca appassionata e puntigliosa, un impegno romantico velato di nostalgia: salvare il giocattolo e' salvare la nostra Storia, la storia di un sogno, di un affetto, dell'immaginario infantile.


Balocchi silenti, ma non muti, teneri compagni di gioco, intrisi di vissuto, di fascino antico, che fanno scoprire com'era la Barbie della nonna, quali erano i giocattoli del nonno, prima della manipolazione tecnologica.


La collezione, unica per varieta', quantita' e qualita' dei pezzi, permette di avere un'esauriente panoramica relativa all'evoluzione e allo sviluppo del giocattolo.

 

Fornisce una documentazione per scoprire,nel tempo, le mutazioni dei giocattoli, che da sempre hanno segnato la crescita e lo sviluppo della persona:giocare e' liberatorio, e' indispensabile per imparare a conoscere la funzione dei sensi, il mondo, a relazionarsi con gli altri, per maturare fiducia e sicurezza in se' stessi, per sviluppare la fantasia, il senso estetico, la creativita'.


In mostra vengono presentati una miriade di pezzi semplici o raffinati, artigianali o industriali:cristallizzazioni di memorie, di ricordi, dal baule, dalla soffitta, dallo scantinato, che ricostruiscono la storia dell'arte di giocare.


Bambole sfarzose negli abiti, nei merletti, nelle ricercate acconciature, nelle crinoline, negli accessori capaci di evocare una tenerezza, un passato, di risvegliare desideri, sogni ed emozioni.


Pupe che nelle mani delle bambine “mamme”, per magia, si animano, vengono cullate, coccolate, curate....il corredino, il lettino,il piattino, il vasino:un mondo “lillipuziano”, un mondo in scala al femminile.


Sono presentate case in miniatura, ambienti ricchi che irradiano bellezza, incanto, stupore, veri set per romanzi in cui la bambola e' protagonista e la bambina sceneggiatrice e regista.


Soldatini di piombo, eroi di guerre improbabili, macchinine, automobiline, vincitrici di mitiche gare. Cavalli a dondolo che hanno galoppato nell'avventura....